le fiabe e le leggende

 

 

 

Il Bucaneve

 

Moldavia

 

C’era una volta un fratello e una sorella che si chiamavano Inverno e Primavera. Passarono tanti anni. Il fratello, che era più grande, l’Inverno, diventò un grande egoista è cominciò a non rispettare più la sorella, la Primavera.

 

Un giorno, come tutti gli anni, arrivò il primo di marzo. In questo giorno il fratello avrebbe dovuto lasciare il posto alla sorella, ma, essendo diventato egoista, non volle andarsene. La sorella allora si arrabbiò e lo colpì con un raggio di Sole. Il fratello si arrabbiò ancora di più e la colpì con una freccia di Ghiaccio mortale. La sorella cadde, per la caduta perse molto sangue sulla neve e morì. Nel punto in cui cadde la fanciulla sbocciò un primo fiore, il Bucaneve, che da quel giorno annuncia l’arrivo della Primavera.

 

E da quel giorno dal primo marzo fino al trenta marzo, in Moldavia, si portano sul petto due nastri, uno bianco e uno rosso, legati insieme.

 

Vadim Meascovschi (Camenca)

 

 

 

versione stampabile

 

 

indice leggende

 

vai al sito del Torricelli di Milano

 

salvino sagone

webmaster