le fiabe e le leggende

 

 

 

L'Invenzione del Fuoco

 

 

Leggenda della Terra del Fuoco - Sud America

 

Tra gli abitanti della Terra del Fuoco, si narra che vivessero una volta due spiriti buoni, i fratelli Ioalox.

 

Un giorno il maggiore aveva raccolto dei ciottoli e si divertiva a percuoterli l’uno contro l’altro. Fra questi sassi c’era una pietra focaia che fece sprizzare una scintilla. Sorpreso, lo Ioalox ripeté il gesto e una nuova scintilla si liberò nell’aria. Incuriosito prese una manciata di piume secche e vi fece cadere la scintilla, immediatamente si levò una fiammata. Raccolse allora fuscelli e legna, ripeté l’operazione e in breve si sviluppò una allegra fiamma: aveva scoperto il fuoco.

 

Soddisfatto, esclamò: «Questo e’ un gran bene, farò in modo che ogni fuoco arda sempre, senza mai spegnersi». Lo Ioalox minore non fu invece dello stesso parere: «E’ meglio che gli uomini si affatichino per custodire il fuoco, per alimentarlo e così meritarselo», disse «altrimenti diventeranno pigri. Chi lo avrà lasciato spengere dovrà provvedere a riaccenderlo». E così dicendo lo spense.

 

Un Mondo di Fiabe

 

 

 

versione stampabile

 

 

indice leggende

 

vai al sito del Torricelli di Milano

 

salvino sagone

webmaster